Franco Cardini : “Kurdistan, un contro appello”

I curdi strumento dell’egemonia occidentale. La coalizione occidentale ha perso la battaglia. Nemmeno attraverso l’ISIS è riuscita a modificare gli equilibri in Medio Oriente a suo favore. Ora gioca dunque la carta dell’indipendentismo curdo – non a caso subito appoggiata da Israele –  per colpire la Siria, l’Iran, e, non da ultimo, la Russia. L’appello del professor Franco Cardini va – in contrapposizione a quello di Bernard-Henri Lévi sul Corsera di oggi – ai governi dell’Iran, della Turchia, dell’Iraq e della Siria affinché appoggino l’autonomia curda, strappando così definitivamente il popolo curdo dall’ennesimo trabocchetto ordito da Washington – in combutta con i soliti alleati.

(0)

Condividi